Corriere Store IT
Corriere Store IT

Ilaria Capua, 7PM, l'anniversario di Tobagi

Email sent: May 21, 2020 6:03am

Is this your brand on Milled? You can claim it.

Ilaria Capua, il ricordo di Tobagi, 7PM e Pianeta 2020

Se non visualizzi la newsletter, clicca qui per la versione web
testata
Nel numero di 7 in uscita domani. L'intervista di Maria Luisa Agnese
La virologa Ilaria Capua:
“Ci faremo perdonare
dalla Natura”
di Edoardo Vigna
editorialista
image
«La natura si sta risvegliando, quella che stiamo vivendo è una crisi biologica e uno stress test per l'economia: dobbiamo cambiare mappe mentali». La virologa Ilaria Capua ha sempre scelto di dire le cose che pensava, e anche in questa pandemia è una delle voci libere che ci siamo abituati a sentire analizzare la situazione senza paure né preconcetti. Intervistata da Maria Luisa Agnese per la copertina del numero di 7 in uscita domani, racconta di sé, e di come si è ricostruita dopo un'accusa pesante e falsa, e allo stesso modo di come l'uomo dovrà cominciare a ricostruirsi dopo questa crisi: «È una crisi biologica. Homo sapiens ha provocato tutto ciò con la sua, noncuranza, arroganza, cupidigia, avidità, ingordigia. È la prova che non possiamo strafare e permetterci di “non essere perdonabili” da Madre Natura. Bisogna progettare con lei un'esistenza virtuosa. Costruire una mappa mentale nuova, un futuro meno di corsa, con più riunioni via video e meno viaggi ping pong». La sua rinascita e quella che ci aspetta oltre il virus: due storie raccontate da Ilaria Capua che hanno in comune un aspetto del carattere della virologa che ci dovrà contagiare tutti: «Sono una guerriera», dice, «sempre pronta alla prossima sberla».
L'anniversario
Walter Tobagi, ucciso 40 anni fa
perché raccontava l'Italia
andando oltre le ideologie
di Venanzio Postiglione e Giovanni Bianconi
editorialista
image
Quarant'anni fa, il 28 maggio, fu ucciso Walter Tobagi. «E noi lo ricorderemo sempre», scrive Venanzio Postiglione nella prima riga dell'articolo che apre lo speciale dedicato al giornalista del Corriere assassinato a 33 anni, sotto casa, dai terroristi della Brigata XVIII Marzo. Raccontava l'Italia oltre le ideologie. «Scriveva con animo libero», continua Postiglione. «Di terrorismo, di politica, di giovani, di società, di imprese, di lavoratori... Era curioso, semplicemente curioso. Voleva capire. Raccontare. Fare un mestiere che aveva (e che ha) ancora senso». Fra i tanti modi per ricordarlo, il Corriere ha scelto i suoi articoli. Su questo numero di 7 troverete l'editoriale che Tobagi pubblicò un mese prima di essere ucciso sulla lotta armata e sul suo rapporto ambiguo con una parte della sinistra e del sindacato: la sua condanna a morte. Dal 27 maggio, per un mese, in edicola potrete trovare una raccolta dei suoi scritti dal titolo “Poter capire, voler spiegare. Walter Tobagi quarant'anni dopo”. E in occasione di questo anniversario troverete su 7 anche un articolo di Giovanni Bianconi che ricostruisce l'inchiesta sull'assassino.
Oggi 7PM su Facebook e YouTube di Corriere.it
Alle 19 l'aperitivo di 7
ospiti Cristina Comencini
e la Ct Milena Bertolini
image
Oggi pomeriggio torna l'aperitivo di 7: “7PM” è l'appuntamento del giovedì ore 19 - le sette postmeridiane, alla maniera degli inglesi - con i protagonisti del settimanale del “Corriere” e i suoi giornalisti. Due gli ospiti, come sempre, con cui parleremo di ritorno alla normalità dopo i mesi del lockdown: la regista Cristina Comencini dialogherà con Enrico Caiano, titolare della rubrica di cinema di 7, del nuovo film “Tornare” - titolo perfetto per il momento - protagonista Giovanna Mezzogiorno (è disponibile on demand su tutte le piattaforme televisive e streaming); poi sarà la Ct della nazionale femminile di calcio Milena Bertolini a conversare con Gaia Piccardi anche del modo in cui si ritornerà allo sport - e al calcio in particolare - in questo tempo di Covid. Potete partecipare alla diretta sul sito di Corriere.it, sulla la pagina YouTube e sul canale Facebook.
Il 24 maggio gratis con il “Corriere”
Domenica il supplemento mensile “Pianeta2020”
E il 5 giugno maratona online
sulla sostenibilità
image
Permettetemi di tornare a parlarvi di un supplemento che potrete trovare - gratis - domenica 24 maggio con il Corriere (ricordatevi di chiederlo in edicola!). Si tratta di “Pianeta 2020”, il supplemento mensile dedicato ai temi della sostenibilità e della lotta al cambiamento climatico. Ad aprirlo l'articolo di un premio Pulitzer, Jared Diamond, antropologo, divulgatore, autore di “Armi, acciaio e Malattie” e del recentissimo “Crisi”: riflette sul rapporto fra la pandemia e la crisi legata al riscaldamento globale: «La battaglia globale al Covid-19 può diventare un modello per la guerra, molto più seria, per il clima». Fra i molti articoli della quarta uscita potrete leggere anche Mauro Bonazzi (lo conoscete bene, ha la rubrica “Lezioni di filosofia” su 7) che ricorda come nell'incertezza in cui stiamo vivendo fra una crisi e l'altra sia importante puntare sul sapere, sulla consapevolezza dei cittadini e sull'istruzione dei giovani; l'economista Francesco Daveri che invita poi a ragionare concretamente su come si possano tradurre le nuove abitudini del lockdown in pratiche virtuose e durature, proprio come fa la scrittrice spagnola Clara Sànchez che chiede di recuperare alcuni capisaldi dei nonni, dal riciclare le bottiglie di vetri al riuso degli abiti: «Non solo segni di povertà ma di sensibilità». Il 5 giugno, inoltre, Giornata Mondiale dell'Ambiente, il “Corriere della Sera” dedica una maratona in streaming lunga un giorno intero ai temi ambientali e alla sfida della sostenibilità. Grandi scienziati, economisti, manager, medici, imprenditori rifletteranno e dibatteranno insieme sulle strade da percorrere nei vari campi, dall'innovazione alla salute, dalla tecnologia all'agricoltura. Fra i moltissimi partecipanti che si succederanno a partire dalle 11, oltre a Jared Diamond, il fisico Carlo Rovelli, il virologo Franco Berrino, l'architetto Stefano Boeri, l'epidemiologo Paolo Vineis, il rettore del Politecnico Gianmario Verona, il filosofo Telmo Pievani, ma anche chef pluristellati come Norbert Niederkofler, oltre al ministro dell'Ambiente Sergio Costa.
Voto e virus
Le elezioni (im)possibili
che definiranno il futuro dell'America: così la pandemia
sta cambiando le regole
image
Ancora una segnalazione , prima di salutarvi, a proposito del numero di 7 in uscita: c'è uno speciale dedicato all'America che, in piena e gravissima crisi Covid-19, va verso le elezioni presidenziali di novembre. Niente comizi e niente porta a porta dei volontari, convention a rischio di annullamento, sondaggi controversi, i fondi per la campagna raccolti su Zoom. In sei pagine Giuseppe Sarcina, Massimo Gaggi, Marilisa Palumbo, Viviana Mazza e Andrea Marinelli raccontano come la pandemia abbia cambiato le regole e che cosa può succedere.
Ricevi questa newsletter perchè hai prestato il consenso a RCS MediaGroup S.p.A. sul sito www.corriere.it
Puoi disiscriverti in qualsiasi momento cliccando qui oppure gestire le tue iscrizioni accedendo al tuo profilo.
Ritieni interessante questa newsletter? Non perderti gli altri appuntamenti con l'informazione di Corriere della Sera. Scopri tutte le newsletter ed iscriviti per un periodo di prova gratuita.

Other emails from Corriere Store IT

Corriere Store IT
Jun 3, 2020
Colazione digitale con Ilaria Capua - giovedì 4 giugno ore 10.00
Corriere Store IT
Jun 2, 2020
Antartide, Pianeta 2020 e i confini a due ruote
Corriere Store IT
May 28, 2020
Cambiare la città - l’evento digitale venerdì ore 12.00 su Corriere.it
Corriere Store IT
May 28, 2020
Le disuguaglianze, lo spazio, la mascherina e 7PM
Corriere Store IT
May 26, 2020
Il portfolio per fare pace con la Natura e il corso di Yale per essere felici
Corriere Store IT
May 21, 2020
Ilaria Capua, 7PM, l'anniversario di Tobagi